fbpx
Il Cortiglio | Rocca Normanna

Servizio clienti (Tel. & WhatsApp):
+39 0825 188 54 31
Attivo 7 giorni su 7
dalle ore 10:00 alle ore 18:00

Come conservare il vino: 6 tips per farlo al meglio

12 Luglio 2022

Come conservare il vino? Sei suggerimenti per conservare il vino al meglio.  

Che tu sia un amante del vino o semplicemente qualcuno che vuole provare vini diversi, è importante sapere come conservarli correttamente in modo che possano essere sempre degustati al meglio. 

Come conservare i tuoi vini 

Il viaggio del vino non termina entrando in bottiglia ma la sua evoluzione continua e per maturare al meglio deve essere conservato tenendo a mente alcuni accorgimenti.

Collocare le bottiglie in posizione orizzontale

Posizionare le bottiglie di vino su un fianco facilita il contatto tra vino e tappo, mantenendo il sughero umido, bene aderente al collo della bottiglia. In questo modo il tappo non si secca perché l’aria, che causerebbe ossidazione, non penetra.  E no, il vino non saprà di tappo, difetto che, invece, è dovuto a muffe e batteri e non al contatto tra vino e sughero.

Conservare le bottiglie al buio 

Conserva i tuoi tesori enologici il più possibile al buio, evita che entrino in contatto con la luce diretta del sole, e anche con luci artificiali.

Non stressare le bottiglie – no rumori forti

Una volta posizionate le bottiglie dovranno rimanere in cantina fino al giorno in cui si decide di aprirle. Questo significa che non dovranno essere spostate, né sottoposte a vibrazioni e forti rumori.

Evita ambienti con odori forti

Conserva i vini lontani da ambienti con odori forti: lasciare la tua collezione di vino a due passi da quella di salumi e formaggi non è proprio una bella idea. Il tappo di sughero, infatti, assorbe gli odori il che causerebbe una contaminazione del vino. Quindi, per conservare al meglio il vino niente coabitazione con fonti di odori intensi naturali né artificiali come aglio o vernici.

Temperatura e umidità

Il vino necessita di una cantina con temperatura e umidità stabili. È considerato accettabile un tasso di umidità compreso tra il 60 e l’80% e una temperatura tra 10° e 18°.

A ciascuna etichetta il suo tempo

Ciascun vino ha il proprio ciclo di vita e di consumo ideale: a parte rare eccezioni, un vino bianco matura prima quindi va consumato prima di un rosso della stessa annata e tra quelli rossi ce ne sono alcuni più longevi di altri. Assicurati, dunque, di scegliere il momento giusto per stappare la tua bottiglia preferita. 

Se questo articolo ti è piaciuto condividilo sui tuoi social, non dimenticare di seguirci su Facebook e di visitare il nostro shop online. 

Contattaci su Whatsapp