Blog

La raccolta delle olive: dal periodo ai sistemi utilizzati

raccolta-delle-olive-il-cortiglio

Tutto sulla raccolta delle olive, la maturazione e i sistemi meccanici utilizzati.

Per portare un buon prodotto sulle tavole degli italiani è fondamentale partire dalla materia prima, segurine attentamente tutti i processi dalla coltivazione alla raccolta. Questo risulta fondamentale per le olive. Infatti, affinché si possa realizzare un olio di qualità si deve porre attenzione ad ogni minimo dettaglio: comprendere quale sia il momento migliore in cui potare la pianta, in cui raccogliere le olive e soprattutto quali sistemi utilizzare.

Maturazione delle olive

La maturazione delle olive è un processo lento e graduale. Solitamente, si può considerare concluso nel momento in cui la polpa del frutto si è intenerita e l’olio in essa contenuto ha raggiunto il valore massimo, anche se la colorazione nero violacea interessa solo parte della polpa. Solitamente, questo stadio si raggiunge nel periodo autunnale compreso tra gli ultimi giorni di ottobre e i primi di dicembre. Durante l’ultima fase della maturazione il volume e il peso del frutto tendono a ridursi per la perdita progressiva di acqua, mentre l’olio, una volta raggiunto un determinato livello, rimane sempre costante.

La raccolta delle olive

Per quanto riguarda la raccolta delle olive, esiste un momento specifico in cui deve avvenire. Questa si dovrebbe compiere, quando sono in buona parte ancora verdi. In questo modo, si potranno ottenere degli oli stabili, che mantengono tutte le caratteristiche organolettiche della materia prima. Lo stadio di invaiatura, ovvero quando il colore della buccia vira dal verde a tonalità meno accese, rappresenta il momento in cui si ha una riduzione della forza dell’attacco al ramo. Nel processo di raccolta entrano in gioco, in base alla maturazione delle olive, anche i sistemi da utilizzare. Quando l’oliva raggiunge il suo massimo peso tende a cadere autonomamente. Questo momento coincide con la scomparsa delle olive verdi e con il massimo numero di olive inviate, ciò determina che quasi tutto l’olio sia già formato e coincide con la miglior qualità. Un ritardo nella raccolta fa sì, che le olive cadute siano molte di più e la qualità dell’olio sia minore. Quindi, risulta fondamentale il momento di raccolta.

Sistemi di raccolta

La raccolta delle olive è un momento fondamentale perché si sta cogliendo il frutto che a breve verrà trasformato in olio. Uno dei metodi principali è la raccolta a mano. Per velocizzare il processo, però, si possono usare vibratori di rami o di tronchi, ma in questo modo si rischia di danneggiare l’albero. Altri sistemi meccanici sono le spaziatrici o gli aspiratori. Lo strumento più utilizzato sono indubbiamente i pettini pneumatici. L’oliva dopo essere stata staccata, viene raccolta in reti di fibra sintetica, leggere e di grandi superficie, poste sotto gli alberi.

I nostri prodotti

I nostri oli extravergine d’oliva nascono da un connubio di tecniche tradizionali e innovative, tutte con lo scopo di preservare la pianta, che non minimamente intaccata. L’innovazione emerge principalmente nella gestione degli impianti: dalla potatura alla raccolta. Per quest’ultima vengono utilizzati scuotitori meccanici. Tra i nostri fiori all’occhiello emerge l’olio extravergine d’oliva Ecla, un monocultivar di marinese, ottenuto esclusivamente da olive provenienti da uliveti secolari.

newsletter

Ciao lettori!

Se stai apprezzando i contenuti che trovi qui sul nostro blog, non perdere l’occasione di rimanere sempre aggiornato sulle ultime novità, promozioni e articoli esclusivi iscrivendoti alla nostra newsletter. Sarai sempre informato sui temi che più ti interessano e potrai essere il primo a scoprire le nostre offerte speciali.

E non è tutto! Per ringraziarti della tua fiducia, una volta iscritto, riceverai un esclusivo codice coupon del valore di 5 €, da utilizzare per i tuoi acquisti nel nostro e-shop.

Non lasciarti sfuggire questa opportunità! Iscriviti ora e goditi i vantaggi riservati ai nostri fedeli lettori.

A presto!

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *